5 storiche opere pubbliche in vita grazie alla lotteria nazionale

29/03/2018

Il mondo è ricco di meraviglie. Non è una novità il fatto che le strade di arte e fortuna si siano intrecciate varie volte nel corso del tempo. Avrai sicuramente sentito parlare degli splendidi monumenti storici presenti sul nostro pianeta e magari anche avuto la possibilità di visitarne alcuni. La prossima volta che percorri il Millennium Bridge di Londra, fissi con soggezione la Statua della Libertà, o immagini l’esperienza di un gladiatore in mezzo al Colosseo, ricorda che devono la loro esistenza alla lotteria. Ecco alcuni dei più famosi punti di riferimento al mondo finanziati dal lotto nazionale.

La Grande Muraglia Cinese

Great Wall of China

La Grande Muraglia Cinese è riconosciuta come una delle Sette Meraviglie del Mondo: un imponente punto di riferimento che si estende per migliaia di chilometri, originariamente costruito durante la dinastia Qin per impedire agli incursori di conquistare i propri territori. È molto interessante il fatto che questo monumento esista grazie ad una lotteria.

In effetti, la letteratura antica rivela che, a causa del finanziamento delle guerre, per un certo periodo il progetto di costruzione ha avuto gravi problemi finanziari. Alcuni dicono che durante il dominio della Dinastia Han Cheung Leung, l'Imperatore ed i suoi consiglieri decisero di lanciare una Lotteria Nazionale basata sul gioco del Keno, oggi molto popolare nei casinò online .

Sebbene si ritenga che la Grande Muraglia sia stata completata intorno al 221 a.C., dopo vent’anni di lavori, i sovrani avrebbero spesso donato i propri possedimenti dopo la morte, per ampliare il monumento, creando l'incredibile spettacolo che vediamo ancora oggi. Dopo aver finanziato la costruzione della Grande Muraglia, la lotteria nazionale è diventata uno strumento utilizzato per finanziare nuovi progetti in Cina, dalle guerre agli edifici e alla continua manutenzione della Grande Muraglia stessa.

La Statua della libertà

Statue of Liberty

La Statua della Libertà è uno dei monumenti più famosi al mondo ed oltre quattro milioni di visitatori vi fanno un viaggio ogni anno, rendendolo uno dei primi 50 luoghi più frequentati al mondo. È difficile credere che la statua si sarebbe potuta trasformare in un cumulo di macerie, se non fosse stato per il finanziamento della lotteria.

Il progetto di costruire questa imponente statua era estremamente costoso e colmo di problemi logistici. La realizzazione della Statua della Libertà seguì quindi un particolare procedimento: costruzione della statua stessa in Francia, realizzazione delle fondamenta in America e spedizione. I francesi hanno iniziato la raccolta dei fondi nel 1875, ma nel 1880 il costo previsto nel piano originale aveva già ampiamente sforato il budget, lievitando fino ad un milione di franchi! I francesi, timorosi di apparire come una nazione non in grado di adempiere alle proprie promesse, iniziarono freneticamente altre campagne di raccolta fondi, mostrando anche la testa della statua all'esposizione universale di Parigi.

Alle fine, l’istituzione di una lotteria nazionale ha salvato il progetto, permettendone la spedizione negli Stati Uniti. I premi offerti nella lotteria francese comprendevano dipinti costosi e altre raffinate opere d'arte. Si dice che il costo di costruzione della base sia stato pari a quello della statua stessa, finanziato da una serie di iniziative in terra americana.

Millennium Bridge di Londra

Millenium Bridge London

Il famoso Millennium Bridge di Londra è stato costruito con uno straordinario design artistico in acciaio per celebrare l'anno 2000. Il progetto è stato finanziato dall'Heritage Lottery Fund, parte della National Lottery. Sfortunatamente, il ponte divenne famigerato quando dopo essere stato inaugurato si è notato che continuasse a tremare. Dopo una riprogettazione per garantirne l'integrità strutturale, oggi il Millennium Bridge rappresenta un punto di riferimento della Londra moderna e tecnologica.

Architettura coloniale statunitense

Cradle of Liberty Boston

Gran parte dell’America è stata costruita utilizzando denaro generato dalla lotteria. Re James I ha creato una lotteria per finanziare The Jamestown Colony, la prima colonia inglese costruita nelle Americhe. Allo stesso modo, la Faneuil Hall di Boston, conosciuta come la "Culla della Libertà", fu ricostruita dopo un incendio nel 1761 usando il denaro della lotteria nationale. Anche gran parte della città di Washington D.C. fu rinnovata nel 1823 sfruttando la Grand National Lottery.

Il Colosseo di Roma

Colosseum

Il Colosseo è un magnifico monumento, parte delle sette meraviglie del mondo moderno, che deve la sua esistenza al finanziamento della lotteria. In effetti, l'imperatore romano Augusto è noto per aver istituito una lotteria nazionale con il fine di ottenere denaro dai "plebei" in seguito a costose guerre civili: denaro utilizzato per finanziare nuove strade, opere e, appunto, il Colosseo.

Negli ultimi anni, la debole economia italiana ha nuovamente necessitato di un intervento pari a 18 milioni di euro da parte della lotteria nazionale per finanziare le opere di restauro del Colosseo. Altri 25 milioni di euro sono stati donati dall’imprenditore, Diego Della Valle.

Migliaia di moderni e antichi monumenti in tutto il mondo sopravvivono oggi grazie al finanziamento della lotteria. Quindi, quando giochi alla lotteria nazionale, non solo stai provando a vincere un premio milionario, stai probabilmente contribuendo al mantenimento di opere secolari o addirittura millenarie.